1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

ASSUNZIONI DIMAR

Protocollo d'intesa tra Comune, Agenzia Piemonte Lavoro e Dimar S.p.A.

La Città di Chieri, l’Agenzia Piemonte Lavoro,ente strumentale della Regione Piemonte, e l’azienda DimarSpa del Gruppo Mercatòhanno siglato, nel mese di luglio 2017, un protocollo d’intesa per la gestione dei servizi di accompagnamento al lavoro, in previsione dell’assunzione di personale per il nuovo insediamento commerciale, la cui apertura a Chieri è avvenuta alla fine del mese di novembre 2017. 
Il protocollo d’intesa ha consentito di sperimentare un’azione sinergica tra il settore pubblico e quello privato nella ricerca e selezione del personale, ottenendo un buon successo sul territorio e che consente di auspicare in operazioni simili in futuro.

Gli elementi innovativi sonostati molteplici:

  • la sottoscrizione del protocollo che ha portato gli attori coinvolti a definire gli obiettivi, condividere il processo di lavoro, definire i ruoli e monitorare il suo andamento in itinere
  • l’avvio e la gestione di un processo di concertazione metodologica tra gli enti e l’azienda con riconoscimento del territorio del ruolo di governance dell’ente pubblico e la disponibilità dell’azienda a farsi attore attivo della rete territoriale
  • innovazione del sistema di ricerca e selezione con utilizzo dell’assessment center come strumento di valutazione del potenziale di giovani che si inserivano nel mercato del lavoro. 
  • la condivisione con l’azienda del sistema di competenza da rilevare, dell’impianto di rilevazione e la realizzazione del processo di selezione in co-presenza con l’azienda che ha partecipato attivamente e con trasparenza a tutte le fasi del processo;
  • il ruolo coordinato di tutti gli attori in un processo trasparente, senza sovrapposizione e con un utilizzo efficace delle risorse umane, strumentali, e di competenza in possesso messe a disposizione del territorio dei cittadini e dell’impresa;
  • l’attivazione di un percorso formativo a rinforzo delle competenze di lavoratori appartenenti alle categorie protette, prima dell’inserimento in azienda, un accompagnamento di qualità dell’azienda durante il tirocinio dei lavoratori.