1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Chiesa di Santa Margherita


La chiesa di stile barocco fu rifatta nel 1671 dalle Monache Domenicane che risiedevano nel monastero adiacente, completamente distrutto. La facciata convessa abbraccia un piccolo sagrato; all'interno la volta è completamente affrescata con la gloria del Corpus Domini con santi di vari ordini religiosi e vescovi.
Gli stucchi sono di Giovanni Battista Barberini (1666).
Le statue dei pilastri raffigurano David, Salomone, Giuditta e Ester.
L'altare ligneo include una tela di Guglielmo Caccia raffigurante "La SS. Trinità che incorona la Vergine tra i SS. Domenico, Margherita".
Il coro seicentesco fu trasferito nella chiesa di San Bernardino. Il complesso attualmente è occupato dai Salesiani (oratorio e scuola secondaria di primo grado).
Tele di tradizione salesiana (del pittore Mario Caffaro Rore) ornano gli altari laterali.
La settecentesca statua dell'Immacolata (cappella a sinistra dell'ingresso) è opera del torinese Ignazio Perucca.