1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina
 

Young Fiber Contest

Un concorso per giovani artisti under 35

Marialuisa Sponga

Forte dell'esperienza pluriennale in progetti dedicati alla valorizzazione, allo sviluppo e alla conoscenza dell’utilizzo della fibra nell’Arte Contemporanea, l'Amministrazione comunale di Chieri indice un Concorso Internazionale di Fiber Artintitolato a Marialuisa Sponga, una delle più significative esponenti della corrente artistica e autrice presente con numerose opere nella Collezione Civica Fiber Art "Trame d'Autore"
Il concorso è destinato ai giovani Fiber Artists under 35, che nel loro percorso poetico e formale esprimono lo spirito della filosofia Fiber, riletta alla luce delle ricerche personali. Le opere dovranno riflettere le caratteristiche e i valori fondanti della Fiber Art e potranno essere realizzate al telaio oppure off loom. Al vincitore verrà assegnato un premio del valore di  3.000,00.

 
 
YOUNG FIBER CONTEST 2016 
VINCE NICOLO' BORGESE CON L'INSTALLAZIONE "SARTORIO"
 

L’opera esprime esattamente lo spirito del premio in quanto affronta in maniera concettuale e formale la tematica dell’elemento tessile e flessibile, e raccoglie lo spirito della Fiber Art, che fonde l’esperienza del passato con la sperimentazione contemporanea. Dall’esplorazione del gesto legato all’atto manuale del cucito, nasce l’interpretazione con materiali sia classici della tradizione tessile sia inusuali, e si fondono saperi antichi e ricerca. Significativa la trasformazione delle fibre tessili in fibre muscolari, quelle, appunto, del muscolo “sartorio” derivante dall’interesse dell’artista per l’anatomia. Rilevante la riflessione sulla lavorazione artigianale ed industriale.

Nicolò Borgese è nato nel 1990 a Torino, dove vive e lavora. 
Formatosi sotto la guida di Raffaele Mondazzi presso l'Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, nel 2014 ha conseguito la laurea triennale con 110 e lode presentando un progetto intitolato L’écorché: un rapporto di fruttuosa collaborazione tra due saperi arricchitisi vicendevolmente nel corso della storia: arte e medicina. Sempre nel 2014 vince Zoomaginario: concorso indetto dal Bioparco Zoom di Cumiana (TO).
Dal suo interesse per l’anatomia, in cui convergono numerose discipline, parte il suo lavoro artistico, da cui nascono opere nelle quali osteologia e miologia vanno a fondersi con il mondo moderno e quotidiano. Nei suoi lavori, però, non mancano la sperimentazione e la ricerca, che lo portano a confrontarsi continuamente con nuove tecniche e diversi materiali.

Gli artisti selezionati, le menzioni e la consegna delle opere per l'esposizione al Vajro
 
 

L'esposizione a 360°

Guarda il video dell'esposizione

Info e contatti

Servizio Promozione del Territorio e Attività Culturali
Tel. +39 011.9428.229
Fax +39 011.9428.367
E-mail fiberproject@comune.chieri.to.it