1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Certificato di Destinazione Urbanistica

Contenuto della pagina
 
Descrizione.
Destinatari.
Modulo.
Per informazioni.
Per presentare l'istanza.
Consigli utili.
Costi.

Descrizione

Il Certificato di Destinazione Urbanistica documenta la destinazione d'uso dei suoli, i limiti all'attività edificatoria previste dal P.R.G.C. vigente o operante in salvaguardia, le modalità di intervento consentite, nonché i vincoli discendenti da Leggi sopra ordinate che comportino l'inedificabilità o la necessità di richiedere speciali autorizzazioni.

Il Certificato in oggetto può anche attestare, su specifica richiesta dell'interessato, la presenza di eventuali volumetrie residue sul lotto, da utilizzarsi ai fini delle procedure per gli interventi descritti all'art. 21 - Trasferimenti di cubatura -  delle N.T.A. Del P.R.G.C..

Destinatari

  • persona fisica o Società, Ente, titolare di un diritto reale sull'immobile/terreno per il quale si avanza la richiesta (ad es. proprietari, usufruttuari, ecc.)
  • soggetto incaricato (tecnico, notaio, procuratore, amministratore per il condominio o avente titolo ai sensi del primo comma dell'articolo 569 del codice di procedura civile) dall'avente titolo del diritto reale
 
Richiesta certificato ad uso SUCCESSIONE
 

A seguito dell'entrata in vigore dell’art.15 Legge 183/2011 (01/01/2012) di modifica dell’art. 40 del D.P.R. n. 445/2000, i certificati hanno validità solo nei rapporti tra privati e non possono essere prodotti agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi ed è quindi possibile sostituire il medesimo certificato con una dichiarazione sostitutiva.
Di conseguenza, qualora si richieda comunque l'emissione del certificato, non potrà più applicarsi l'esenzione dall'imposta di bollo (art. 5 all. B D.P.R. n. 642/1972).

Modulo

Per informazioni

recarsi o contattare lo SPORTELLO UNICO EDILIZIA, in via Palazzo di Città 10 nei giorni ed orari o tramite i recapiti indicati nel Box Contatti, prendere il biglietto premendo il TASTO C

Per presentare l'istanza

  • per via telematica, con inoltro all’indirizzo PEC dei medesimi documenti già previsti per la consegna cartacea (copia elaborati per agenzia delle entrate, incarico firmato dalla proprietà e ricevuta versamento diritti segreteria), tutto firmato digitalmente dal professionista incaricato e in formato PDF/A. Gli uffici provvederanno a comunicare il n° e la data del protocollo, attestante l'avvenuto deposito dell'atto tecnico di aggiornamento 
  • consegnando la documentazione al Protocollo del Comune - via Palazzo di Città, 10 (interno cortile) nei giorni: lunedì, martedì, giovedì e venerdì ore 8.30-13.30 / mercoledì ore 13.30-15.30

Consigli utili

Per permettere una corretta gestione dell'istanza si ricorda che è necessario compilare l'apposito modulo in tutte le sue parti specificando chiaramente il caso in cui si sia interessati ad un CDU  attestante la presenza di eventuali volumetrie residue sul lotto.
In questo ultimo caso, come anche indicato sul modello, sarà necessario aver preliminarmente presentato richiesta di Parere di Massima, a firma di un professionista abilitato, contenente la cronologia degli interventi edilizi che hanno interessato l'immobile/area, nonché la ricognizione delle volumetrie.

Si precisa che non verranno accettate richieste prive degli allegati obbligatori qui di seguito elencati:

  • estratto catastale aggiornato e relative superfici
  • indicazione del numero della/delle concessioni edilizie e/o eventuali condoni o copia atto notorio per costruzioni anteriori al 1942 (in presenza di manufatti sull'area oggetto di richiesta)
  • estratto di Piano Regolatore Generale con indicata l'area oggetto di C.D.U.
  • fotocopia versamento per diritti di segreteria
  • fotocopia Carta d'Identità in corso di validità
 

Il Certificato, una volta emesso, potrà essere ritirato presso lo SPORTELLO EDILIZIA (sportello C), in via Palazzo di Città nei giorni ed orari indicati nel Box Contatti.

Costi

Il pagamento deve essere effettuato presso la Tesoreria del Comune di Chieri:
Filiale Unicredit via Palazzo di Città 8 Chieri
Codice IBAN: IT62P0200830362000003248324