1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Deposito frazionamento catastale

Contenuto della pagina
 
Descrizione.
Destinatari.
Per chiedere informazioni.
Per presentare l'istanza.
Informazioni utili.

Descrizione

Il deposito in Comune degli aggiornamenti catastali, comprendenti il frazionamento di terreni, è un adempimento previsto e normato per la prima volta dall’art. 18 comma 5 della L 47/85 (Condono Edilizio), al fine di scoraggiare la realizzazione di lottizzazioni abusive. Il deposito in Comune, consente che l’atto di aggiornamento sia approvato dal Catasto e, contemporaneamente, permetta agli uffici comunali di essere a conoscenza dell’aggiornamento in corso.

Nel caso, consente di poter intervenire con i mezzi indicati dalla stessa legge, per scongiurare la costituzione di una lottizzazione abusiva.
La possibilità consentita al Comune di accertare e verificare la presenza nell’atto tecnico di aggiornamento presentato per il deposito di elementi che possano configurarsi come illegittima attivazione di una lottizzazione abusiva, è una procedura che deve essere del tutto interna all’Ufficio Comunale e non è pregiudizievole del corretto deposito, previsto dalla legge.

Destinatari

Tecnici incaricati

Per chiedere informazioni

Recarsi allo SPORTELLO UNICO EDILIZIA nei giorni e orari di apertura al pubblico o contattare telefonicamente il servizio tramite i recapiti del Box contatti.

Per presentare l'istanza

Il deposito deve avvenire unicamente per via telematica: con inoltro all’indirizzo PEC dei medesimi documenti già previsti per la consegna cartacea (copia elaborati per agenzia delle entrate, incarico firmato dalla proprietà e ricevuta versamento diritti segreteria), tutto firmato digitalmente dal professionista incaricato. Gli uffici provvederanno a comunicare il n° e la data del protocollo, attestante l'avvenuto deposito dell'atto tecnico di aggiornamento. 

Ai fini di una corretta conservazione tutti i documenti depositati dovranno essere firmati digitalmente e prodotti in formato PDF non modificabile (PDF/A), in conformità alla normativa vigente. In caso contrario, le istanze non saranno ricevibili e, pertanto, non produrranno nessun effetto giuridico.

Costi

Effettuare il pagamento presso la Tesoreria del Comune di Chieri:
Filiale Unicredit  via Palazzo di Città, 8 Chieri
Codice IBAN: IT62P0200830362000003248324