1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Dichiarazione IVA agevolata in Edilizia

Contenuto della pagina
 
Descrizione.
Destinatari.
Per chiedere informazioni.
Per presentare l'istanza.
Costi.

Descrizione

Il tema dell’IVA agevolata in edilizia è materia di diretta e univoca competenza dell’Agenzia delle entrate che, negli anni, ha normatole diverse casistiche per l’applicazione delle diverse casistiche (IVA al 4%, al 10% o ordinaria).
Per poter usufruire delle aliquote ridotte dell’IVA agevolata in edilizia occorre presentare una dichiarazione specifica, da trasmettere a chi dovrà poi realizzare la fattura in modo che abbia a disposizione una “pezza d’appoggio” giustificativa del fatto che sia stata applicato un regime IVA “leggero” rispetto all’aliquota intera.
Tale dichiarazione può essere redatta autonomamente dal committente, che tuttavia può decidere di avvalersi di una attestazione da parte dell’ufficio tecnico in merito alla tipologia di intervento edilizio per cui ha presentato istanza.

Destinatari

  • intestatario di pratica edilizia già depositata agli atti
  • soggetto incaricato dall’intestatario della pratica edilizia

Per chiedere informazioni

è sufficiente recarsi presso lo SPORTELLO UNICO EDILIZIA, in via Palazzo di Città nei giorni ed orari indicati nel Box Contatti e prendere biglietto premendo il TASTO C

Per presentare l'istanza

  • compilare l’apposito modulo
  • protocollarlo presso il protocollo generale del comune o inviarlo, in formato PDF/A, tramite PEC all'indirizzo protocollo.chieri@pcert.it

Informazioni utili

L’attestazione verrà rilasciata previa istruttoria da parte dell’ufficio tecnico,che provvederà ad attestare, per le opere previste dalla pratica edilizia agli atti, la categoria di appartenenza, nella suddivisione stabilita dal DPR 380/01, art. 3 - che vede
Definizioni degli interventi edilizi:

  • interventi di manutenzione ordinaria
  • interventi di manutenzione straordinaria
  • interventi di restauro e di risanamento conservativo
  • interventi di ristrutturazione edilizia
  • interventi di nuova costruzione
  • interventi di ristrutturazione urbanistica
 

Si sottolinea che l’attestazione prodotta dall’ufficio non entra nel merito del diritto o meno all’agevolazione; la verifica in merito alla titolarità all’agevolazione rimane in capo al proprietario.

Costi

Il pagamento deve essere effettuato presso la Tesoreria del Comune di Chieri:
Filiale Unicredit via Palazzo di Città, 8 Chieri
Codice IBAN: IT62P0200830362000003248324