1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Europa

 

L' Unione Europea (EU) è un partenariato economico e politico, formato attualmente da 28 paesi (tra parentesi l'anno di adesione):
Austria (1995) - Belgio (1952) - Bulgaria (2007) - Cipro (2004) - Croazia (2013)  - Danimarca (1973) - Estonia (2004)  - Finlandia (1995) - Francia (1952) - Germania (1952) - Grecia (1981) - Irlanda (1973) - Italia (1952) - Lettonia (2004)  - Lituania (2004)  - Lussemburgo (1952) - Malta (2004) - Paesi Bassi (1952) - Polonia (2004) - Portogallo (1986) - Regno Unito (1973) - Repubblica ceca (2004) - Romania (2007) - Slovacchia (2004)  - Slovenia (2004) - Spagna (1986) - Svezia (1995)  - Ungheria (2004)

L'UE è attiva in numerosi settori, dai diritti umani ai trasporti e al commercio. 
L'UE ha una struttura istituzionale unica nel suo genere.
Le priorità generali dell'UE sono fissate dal Consiglio Europeo, che riunisce i leader politici a livello nazionale ed europeo.
I deputati europei, eletti direttamente, rappresentano i cittadini nel Parlamento Europeo.
Gli interessi globali dell'UE sono promossi dalla Commissione Europea, i cui membri sono nominati dai governi nazionali.
I governi difendono i rispettivi interessi nazionali in seno al Consiglio dell'Unione Europea.

Il Consiglio Europeo definisce gli orientamenti politici generali dell'Unione ma non ha il potere di approvare la legislazione. Guidato da un presidente, e costituito dai capi di Stato o di governo dei paesi membri e dal presidente della Commissione, si riunisce per alcuni giorni almeno ogni 6 mesi. Le principali istituzioni che partecipano al processo legislativo nell'UE sono tre:

il Parlamento Europeo, che rappresenta i cittadini dell'UE ed è eletto direttamente da essi;
il Consiglio dell'Unione, che rappresenta i governi dei singoli Stati membri e la cui presidenza è assicurata a rotazione;
la Commissione Europea, che rappresenta gli interessi dell'Europa nel suo complesso.