1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Riscopri Risorse

Riusare e condividere gli spazi pubblici della Zona 30

 

Il progetto Riscopri Risorse punta alla valorizzazione del territorio mediante la mappatura degli spazi pubblici di dimensioni circoscritte, all'’individuazione dei punti di forza, degli elementi di interesse, all’'elaborazione di proposte di riuso sociale e/o microrigenerazione di alcuni spazi e la promozione della loro fruizione a piedi e in bicicletta.

É un progetto finanziato dalla Compagnia di San Paolo.

Il coinvolgimento delle scuole

Il Comune di Chieri, in collaborazione con l'Associazione Culturale LAQUP, ha indetto un Bando (DGC n. 117/2016) rivolto a tutti gli istituti scolastici chieresi: partecipando le classi hanno contribuito al processo di mappatura dal basso degli spazi pubblici del territorio, indicando su una mappa online tramite la piattaforma FirstLife gli spazi pubblici analizzati insieme alle immagini e ai dati sulle percezioni.
Nella rete “Riscopri Risorse” ben sei Comuni, venti scuole, sessanta classi (dalla scuola dell’'infanzia alla scuola secondaria di secondo grado) hanno mappato gli spazi pubblici di Chieri, Avigliana, Bruino, Carmagnola, Rivalta di Torino, Luserna San Giovanni e immaginato nuovi usi temporanei di quegli stessi spazi, ma anche interventi permanenti di microrigenerazione.

É disponibile in download una cartina che raffigura la Zona 30 elaborata a cura dell'Associazione LAQUP - Progetto Riscopri Risorse

 

La Scuola Media Quarini, nell'ambito del progetto Riscopri Risorse, ha elaborato Il Giro delle Mura, un'interessante iniziativa per valorizzare gli spazi pubblici partendo dalla storia.

Qualità urbana

L'intero progetto, che sta attivamente proseguendo, parte dalla convinzione che, per contribuire a offrire nel breve periodo una più alta qualità urbana (fisica e relazionale) a chi vive, lavora, frequenta un territorio, accanto ai processi di medio o lungo periodo relativi alle grandi aree, è importante attivare percorsi che inneschino reazioni positive, capaci di ridare valore e qualità a spazi e relazioni del quotidiano, a partire dalle strade e dal verde di prossimità, nell’'ottica della cosiddetta “AGOPUNTURA URBANA”.

Documentazione

Maggiori informazioni sono reperibil al sito www.riscopririsorse.it