1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

C.I.M.P. Canone per Installazione Mezzi Pubblicitari

Contenuto della pagina
 
 

L'Ufficio Affissioni & Pubblicità, gestione I.C.A. s.r.l., in collaborazione con il Servizio Entrate, ricorda che è opportuno provvedere al pagamento del mezzi pubblicitari esposti durante il periodo dei SALDI. 
Si ricorda inoltre a chiunque intenda esporre mezzi pubblicitari relativi ai saldi che, superando il mq. di superficie a vetrina è soggetto a al pagamento del canone

Descrizione

Il C.I.M.P. è il canone che deve essere pagato al Comune e rappresenta il corrispettivo per installare od effettuare iniziative pubblicitarie nell'ambito del territorio comunale.
Il Canone si applica a qualsiasi iniziativa pubblicitaria effettuata, con l'installazione di mezzi pubblicitari che incidono sull'arredo urbano o sull'ambiente, e con la diffusione di messaggi pubblicitari aventi per finalità il potenziamento economico di un'azienda, teso a sviluppare un ritorno commerciale o di immagine, ovvero finalizzati a migliorare l'immagine del soggetto pubblicizzato.

Destinatari

I soggetti che intendono porre in essere l'iniziativa pubblicitaria per la diffusione di messaggi pubblicitari effettuata attraverso forme di comunicazione visive o acustiche, diverse da quelle assoggettate al diritto sulle pubbliche affissioni, in luoghi pubblici o aperti al pubblico o che sia da tali percepibile.
Ogni installazione o diffusione di mezzi pubblicitari priva degli atti di autorizzazione è abusiva. Sono parimenti considerate abusive le installazioni o diffusioni pubblicitarie in contrasto con le disposizioni stabilite dalla legge e dal presente Regolamento.

Modalità di richiesta

La domanda di autorizzazione non è necessaria per l'installazione dei seguenti mezzi pubblicitari:

  • le forme pubblicitarie effettuate all'interno di locali aperti al pubblico e non visibili all'esterno
  • l'esposizione di locandine pubblicitarie sulle vetrine di locali aperti al pubblico anche se visibili dall'esterno, nonché gli avvisi di locazione e vendita immobili purché rispettino le modalità e le caratteristiche previste
  • la pubblicità effettuata con autoveicoli, nelle forme previste dall'allegato 2 punti 2. e 3. al presente regolamento
 

La domanda di autorizzazione è necessaria per l'installazione dei seguenti mezzi pubblicitari:

  • mezzi che comportino alterazione allo stato dei luoghi, anche parziale
  • mezzi che non comportino alterazioni allo stato dei luoghi, diversi dalla tipologia prevista al precedente punto


Il modulo di domanda è disponibile anche in cartaceo presso lo Sportello ICA.

 

Tariffe e modalità di pagamento

Le tariffe sono deliberate annualmente dal Comune e ai sensi dell'art. 63 del Decreto Legislativo n. 446/1997 e dal Regolamento Comunale.


Per il canone di concessioni o autorizzazioni di durata inferiore o uguale all'anno, il versamento deve avvenire:

  • contestualmente al rilascio della concessione o autorizzazione
  • presso il concessionario in caso di occupazione che non necessita di previa autorizzazione
 

Per il canone di concessioni o autorizzazioni di durata superiore all'anno, il versamento deve avvenire:

  • per il primo anno di concessione o autorizzazione all'atto del rilascio della stessa
  • per le annualità successive entro il 28 febbraio di ogni anno

Conto corrente unico

Il pagamento delle tariffe CI.M.P. e D.P.A deve essere effettuato attraverso il versamento su conto corrente unico dedicato e intestato a:

COMUNE DI CHIERI CIMP DPA SERVIZIO TERORERIA 
IBAN IT 53 W 07601 01000 001039856172