1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Chieri e le sue Risorse

RISORSE UMANE


Dall'impegno...

È indispensabile valorizzare e motivare al meglio la principale risorsa, costituita proprio dalla capacità e dalle competenze del personale interno, puntando innanzitutto sul valore e sulla valenza etica del ruolo di pubblico dipendente e anche conducendo un'azione di contrasto alla tendenza a delegittimare il settore pubblico.

L'ente Comune, che eroga servizi, pone il personale in una logica di particolare attenzione per valorizzarne le caratteristiche, umane e professionali ed evidenziarne le potenzialità non ancora esplicitate. Sarà pertanto perseguita una strategia di gestione del personale mirata a tale obiettivo tanto al fine di rispondere alle attese di ciascun lavoratore quanto a quello di creare i presupposti per migliorare il livello di qualità del servizio erogato in risposta ai bisogni della collettività, possibile solo attraverso un coinvolgimento diretto del personale preposto. Verrà attuato a tal fine un programma formativo indirizzato a tutto il personale che, oltre ad assicurare il necessario aggiornamento specialistico di settore, ne promuova e sviluppi l’autonomia e la responsabilizzazione. Troveranno spazio altresì momenti di confronto tra l’Amministrazione e il management dell’Ente. Saranno inoltre potenziati i rapporti con le Organizzazioni Sindacali al fine di perseguire obiettivi comuni e condivisi pur nel rispetto dei rispettivi ruoli

...ai risultati

  • Organizzate direttamente attività formative mirate alla crescita delle competenze e all'aggiornamento professionale dei propri dipendenti: finanziamenti europei, Isee, contratti pubblici, anticorruzione e trasparenza, social media, gestione dei rapporti con le famiglie per le educatrici dei nidi, team building, acquisti sul Mercato elettronico della PA, safety & security nell’organizzazione di eventi e manifestazioni pubbliche
  • Garantita la partecipazione dei dipendenti ai corsi di formazione specialistica relativa alle materia di competenza dei diversi settori, anche per consentire il costante aggiornamento sulle novità normative. Nel quinquennio è stata garantita la partecipazione a circa 400 appuntamenti formativi, alcuni dei quali articolati su più giornate.
  • Valorizzato il coinvolgimento del personale nella conoscenza e realizzazione degli obiettivi dell’Ente, al fine di aumentare la motivazione dei lavoratori. Annualmente è stato condotto il processo valutativo per il lavoro svolto dal personale, sulla base del sistema di valutazione in vigore presso l’Ente e sono stati erogati gli incentivi e le indennità previsti nel contratto decentrato integrativo. La contrattazione decentrata integrativa rimane uno dei principali strumenti di valorizzazione della struttura che permette di concordare con la parte sindacale l’utilizzo di risorse economiche per incentivare la produttività del personale e garantire un’attività amministrativa efficiente. Posta particolare attenzione al contenimento delle ore di straordinario effettuate dal personale e alla fruizione delle ferie residue nei tempi previsti dal contratto collettivo nazionale di lavoro, con la finalità di garantire una gestione efficiente del personale nel rispetto dei diritti dei lavoratori. 
  • Potenziato il servizio di Telelavoro, grazie ad un finanziamento regionale che ha consentito di estendere nel 2017 tale opportunità, avviata nel 2014, ad altri dipendenti dell’Ente. I dipendenti dell’Ente che hanno partecipato al bando del telelavoro hanno potuto seguire un particolare percorso formativo, finalizzato ad una maggior consapevolezza delle dinamiche lavorative, personali, interpersonali, anche al fine di salvaguardare le relazioni personali e collettive, le aspettative legittime in termini di formazione, crescita professionale, informazione e partecipazione al contesto lavorativo