Se hai ricevuto un preavviso

Il preavviso è il documento che il cittadino trova sul veicolo parcheggiato in divieto di sosta.
Se il pagamento non viene effettuato nei termini previsti, viene emesso un verbale.
Una volta effettuato il pagamento non sarà più possibile avvalersi del ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace. Qualora sia prevista una decurtazione dei punti è obbligatorio comunicare i dati del conducente.

Se hai ricevuto un verbale

Il verbale è il documento che l'Agente di Polizia Municipale rilascia al conducente del veicolo, fermato in caso di infrazione.
Esiste la possibilità di avvalersi del ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace. Qualora sia prevista una decurtazione dei punti è obbligatorio comunicare i dati del conducente.

E' possibile accedere al proprio verbale online:

VISUALIZZA IL TUO VERBALE ON-LINE
 
 

Comunicazione dati del conducente

Nel caso in cui sia prevista una decurtazione dei punti dalla patente, è richiesto esplicitamente di comunicare i dati del conducente entro 60 giorni, recandosi di persona presso:

 

La mancata dichiarazione dei dati del conducente o la sua trasmissione oltre i termini di legge, è sanzionata amministrativamente ai sensi dell'art. 126 bis del D.Lgs. 285/92 e s.m.i.

Modalità di pagamento

Il preavviso deve essere pagato entro 10 giorni dalla sua emissione.

Il verbale deve essere pagato entro 60 giorni dalla data di notifica.

Il pagamento può essere effettuato con le seguenti modalità:

PAGA IL TUO VERBALE ON-LINE
 
 
 

lunedì-martedì-giovedì- venerdì ore 8.30-12.30 / mercoledì ore 8.30-16.30 / sabato ore 8.30-11.30

 

Per le ingiunzioni di pagamento e/o fermi amministrativi è necessario rivolgersi direttamente all'ICA.

Ricorso

Sono previsti due tipi di ricorsoper il preavviso non pagato, divenuto verbale, e per il verbale originario:

Ricorso al Prefetto

Termine: entro 60 giorni dalla notifica del verbale
Modalità: compilare apposito modulo o in carta libera e inoltrare al Prefetto o al Comando di Polizia Municipale
Effetti: se il ricorso è accettato vi sarà l'annullamento della sanzione, se il ricorso è respinto l'importo previsto nella sanzione sarà aumentato secondo i criteri stabiliti dalla legge con successiva iscrizione a ruolo

 (43 KB)Ricorso al Prefetto (43 KB).
 

Ricorso al Giudice di Pace

Termine: entro 30 giorni dalla notifica del verbale
Modalità: compilare apposito modulo e depositarlo nella cancelleria del Giudice di Pace
Costi: una marca da bollo da € 33,00 e una marca da bollo da € 8,00 per ricorsi fino a € 1.100,00
Effetti: se il ricorso è accettato vi sarà l'annullamento della sanzione, se il ricorso è respinto il Giudice di Pace ha facoltà di stabilire l'ammontare della sanzione lasciandola invariata o aumentandone l'importo

Servizi online Giudice di Pace.
 
 (795.52 KB)Modulo Ricorso al Giudice di Pace (795.52 KB).

Informazioni utili

Per visonare il Codice della Strada, informazioni in tema di sicurezza stradale e consultare il saldo punti patente è possibile consultare il sito Il Portale dell'Automobilista.

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito