Come partecipare ai mercatini come "hobbisti"

 

Dal 30 giugno 2018la Regione Piemonte ha introdotto nuove disposizioni in merito allo svolgimento dell'attività di vendita occasionale (detti anche "hobbisti") nei mercatini aventi come specializzazione il collezionismo, l'usato, l'antiquariato e l'oggettistica varia. 

L'attività di vendita non può essere esercitata per più di diciotto volte l’anno in ambito regionale.

Tutti gli “hobbisti” devono dotarsi di tesserino e presentare apposita documentazioneper la partecipazione ai mercatini in oggetto. 

Destinatari

Espositori di beni appartenenti al settore merceologico non alimentare - rientranti nella propria sfera personale o collezionati, o realizzati mediante la propria abilità - di valore non superiore € 150,00 ciascuno.

Documentazione da presentare

Occorre compilare e presentare la manifestazione di interesse e la domanda di rilascio tesserino, unitamente all'elenco della merce esposta.

La modulistica da utilizzare è quella messa a disposizione dalla Regione Piemonte:

inviando tutta la documentazione sotto riportata, in formato pdf/A e completa di scansione di un documento di identità, all’indirizzo di posta elettronica protocollo.chieri@pcert.it

 
 (213.4 KB)Domanda di rilascio tesserino (213.4 KB).
 
 (300.16 KB)Manifestazione di interesse (300.16 KB).
 
 (94.45 KB)Elenco beni esposti (94.45 KB).

Approfondimenti

 (82.44 KB)D.G.R. n. 12-6830/2018 - Criteri per lo svolgimento dell’attività di vendita occasionale nei mercatini aventi quale specializzazione il collezionismo, l’usato, l’antiquariato e l’oggettistica varia (82.44 KB).
 
 (179.59 KB)Nota Regione Piemonte sui Mercatini degli hobbisti. Modifiche alla validità temporale dei tesserini per la vendita occasionale (179.59 KB).
 

Tutta la modulistica e ulteriori chiarimenti sono disponibili sul sito della Regione Piemonte

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito