1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Riscopri Risorse

Foto della premiazione MI MUOVO PER LA CITTÁ
Il giorno della premiazione

Premio MI MUOVO PER LA CITTÁ

Il 18 gennaio 2019 l’associazione LAQUP con il sostegno della Compagnia di San Paolo ha organizzato il seminario "Diritti e Rovesci: nati percorrere, giocare e camminare nel verde" con esperti italiani estranieri (Regno Unito, Francia, Svizzera) che hanno condiviso le loro esperienze: la Città di Chieri è stata invitata a presentare la sua esperienza.

Nel corso del seminario, una giovane chierese è stata premiata per il suo impegno nel progetto Riscopri Risorse di valorizzazione dello spazio pubblico a Chieri.
Il premio è stato consegnato alla studentessa Giulia Gorzegno con questo discorso:

"Siamo al secondo anno del premio MI MUOVO PER LA CITTA' e siamo felici di consegnare il premio 2019 a Giulia Gorzegno, ex studentessa della Scuola secondaria di I grado Quarini di Chieri. Giulia ha dimostrato interesse, passione e impegno nei laboratori di progettazione partecipata di valorizzazione degli spazi pubblici di Chieri e di un intervento di rinforzo e sensibilizzazione in corrispondenza delle porte della nuova zona 30 istituita dal Comune di Chieri nel centro storico. Vogliamo premiare l'impegno e la creatività di Giulia ("un vulcano di idee" come la definivano i suoi ex docenti) e - attraverso lei - di altri suoi coetanei per la valorizzazione di una città più bella e sicura, a misura di tutti.
Perché tutti gli spazi pubblici aperti -  anche di ridotte dimensioni - meritano attenzione.
Perché le zone 30 (dove la velocità di sicurezza dei 30 km/h è garantita a tutela dell'incolumità di tutti) dovrebbero essere la norma e non l'eccezione. Auguriamo a Giulia di continuare a impegnarsi per la sua città, per la sicurezza e la qualità degli spazi pubblici.
"

 

Il confronto europeo e l'esperienza Playing out di Bristol

Il confronto tra le varie realtà europee è stato uno stimolo alla riflessione su come i diritti dei bambini e degli adolescenti si possono trasformare in azioni concrete rispetto alla qualità e all’accessibilità degli spazi pubblici aperti della città. Un'esperienza estremamente interessante nel seminario è stata quella britannica di Playing out - Bristol (https://playingout.net -https://playingout.net/wp-content/uploads/2018/04/Playing-Out-manual-2018-smaller.pdf) che con l'esperienza chierese ha portato i partecipanti a riflettere su come la partecipazione attiva dei cittadini e soprattutto dei giovani sia la chiave per valorizzare diversi punti di vista e per ridisegnare una città di alta qualità. 

Materiale informativo

Disponibile in download il materiale di presentazione proiettato dalla Città di Chieri durante il seminario "Diritti e Rovesci: nati percorrere, giocare e camminare nel verde".

Rassegna Stampa

rivista svizzera "Collage" - periodico di urbanistica, pianificazione del territorio e tematiche ambientali - sul premio anno 2018 e anno 2019