1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Donazione di organi e tessuti

attivata la registrazione all'anagrafe

Il Comune di Chieri attiva per i cittadini maggiorenni la registrazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti all'Ufficio Anagrafe .
In occasione del rilascio o del rinnovo della carta d'identità, l'addetto allo sportello chiederà se desideri registrare la volontà favorevole o contraria, attraverso la compilazione di un modulo.
La scelta viene inserita nel database del Ministero della Salute accessibile dai medici del Coordinamento.
La decisione può essere cambiata in qualsiasi momento recandoti presso la tua ASL (ricorda che la normativa vigente ritiene valida l'ultima dichiarazione manifestata) 

Come si può esprimere la propria volontà?

La propria volontà alla donazione degli organi può essere espressa anche scegliendo una delle seguenti modalità:

  • registrazione della propria volontà (favorevole o contraria) presso gli sportelli delle ASL (www.donalavita.net
  • compilazione del c.d. "tesserino blu" del Ministero della Salute o del tesserino di una delle associazioni di settore, che deve essere conservato insieme ai documenti personali;
  • una semplice dichiarazione scritta che contenga nome, cognome, data di nascita, dichiarazione di volontà (positiva o negativa), data e firma, (considerata valida ai fini della dichiarazione dal Decreto ministeriale 8 aprile 2000), anch'essa da conservare tra i documenti personali
  • iscrizione all’AIDO (volontà favorevole)

Informazioni utili

Se desideri saperne di più è possibile mettersi in contatto con il Coordinamento Regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti 011.6336712
E' possibile, inoltre, approfondire l'argomento ed avere risposte alla domande più frequenti, sui seguenti siti:
www.donalavita.net
Ministero della Salute
www.regione.piemonte.it
www.ausl.vda.it

Ricorda che in caso di sottoscrizione positiva alla donazione, i familiari non possono opporsi. Per le persone che non si esprimono, il prelievo è consentito solo se gli aventi diritto non si oppongono.

Informati e parlane con i tuoi cari per condividere questa decisione. Mettiamo a disposizione una piccola guida, realizzata dal Coordinamento regionale delle Donazioni e dei Prelievi di Organi e Tessuti, con le domande/risposte più frequenti.

Costi

La registrazione non ha costi