1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Occupazione suolo pubblico

 

Considerata la complessità della gestione interna dei locali aperti al pubblico per garantire il distanziamento sociale e per permettere un maggior utilizzo degli spazi da destinare alla clientela, l'Amministrazione Comunale intende consentire l'occupazione del suolo pubblico oltre agli operatori di pubblico esercizio anche agli operatori commerciali ed artigianali, fino ad un massimo del 100% della superficie di somministrazione o di vendita dell'esercizio.

Con ordinanza n. 105 in data 23/05/2020 si sono stabiliti i criteri e prescrizioni per l'utilizzo temporaneo del suolo pubblico a garanzia dell'incolumità pubblica.

Ai fini della semplificazione del procedimento si sono individuate due casistiche di richiedenti:

  • coloro che sono già titolari di autorizzazione amministrativa 2019 che richiedono l'occupazione senza modifiche degli arredi e della loro disposizione
  • coloro che intendono occupazione suolo con dehor, anche in condivisione con più operatori in accordo tra loro, su aree non interessate da viabilità o su stalli di sosta
 

Cosa fare

  • Consegnare  una semplice dichiarazione sostitutiva di atto notorio utilizzando il modello di comunicazione occupazione suolo pubblico.
  • Presentarla per via telematica, in esenzione dall'imposta di bollo e allegando la planimetria relativa all'occupazione del suolo, all'indirizzo mail protocollo@comune.chieri.to.it oppure utilizzando la propria pec all'indirizzo pec protocollo.chieri@pcert.it
 

Per chi non rientra nel precedente elenco

  • Compilare apposita istanza utilizzando il modello di domanda di temporanea occupazione suolo pubblico con procedura semplificata.
  • Presentarla per via telematica, in esenzione dall'imposta di bollo e allegando la planimetria relativa all'occupazione del suolo, all'indirizzo mail protocollo@comune.chieri.to.it oppure utilizzando la propria pec all'indirizzo pec protocollo.chieri@pcert.it