1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

IMU - Abitazione Principale

Contenuto della pagina
 
 
 

In questa sezione sono fornite informazioni sull'IMU-Abitazione principale e sue pertinenze.

 

Destinatari

Sono assoggettati alla nuova imposta coloro che, sugli immobili hanno i seguenti diritti:

  • Proprietà;
  • Usufrutto;
  • Uso;
  • Abitazione;
  • Enfiteusi;
  • Superficie;

e coloro che risultano essere:

  • concessionari di aree demaniali;
  • locatari di immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto di leasing.

Nel caso di casa coniugale assegnata a seguito di separazione legale, il soggetto tenuto al versamento è il coniuge assegnatario.

Le aliquote fissate dal Comune di Chieri

DESCRIZIONE
QUOTA COMUNALE
QUOTA RISERVATA ALLO STATO
Abitazione principale e pertinenze
0,40%
===
Aliquota per l'unità immobiliare abitativa concessa in uso gratuito a genitori, figli, fratelli e sorelle, purchè ivi dimoranti abitualmente e residenti anagraficamente
0,76%
===
Immobili assimilati all'abitazione principale (a condizione che non siano locati), posseduti a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari, a seguito di ricovero permanente
0,40%
===
Immobili assimilati all'abitazione principale (a condizione che non siano locati), posseduti dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia
0,40%
===

Come si calcola l'IMU

Per sapere a quanto ammonta l'IMU per la propria abitazione e sue pertinenze e capire come e perchè effettuare eventuali detrazioni, si può procedere con una delle seguenti modalità:

  • scaricare la guida all'IMU
 
 
  • collegarsi al seguente link per effettuare il calcolo direttamente on-line
 
.
 
  • prenotare un appuntamento presso lo Sportello Servizi Entrate attraverso i contatti inseriti nel box ad inizio pagina. Servizio di calcolo disponibile per i soli contribuenti proprietari di immobili ad uso abitativo ed eventuali pertinenze.

Modalita' di pagamento

Si ricorda che ai sensi dell'art. 6 c.8 del D.L. 330/1994, convertito con modificazioni nella L. 473/1994, il pagamento di ritenute alla fonte, di imposte, di tasse e contributi erariali, regionali e locali, il cui termine coincide con il sabato o un giorno festivo, è considerato tempestivo se effettuato il primo giorno lavorativo seguente.
 
Se l'importo da versare risultasse, per effetto dell'applicazione delle aliquote e detrazioni, inferiore a 12 euro annui, il contribuente non deve effettuare alcun versamento.
Qualora l'importo da versare fosse superiore a 12 euro, ma le singole rate risultassero inferiori, il versamento dovrà essere effettuato in un'unica soluzione entro il 16 dicembre.

Il versamento dell'imposta è effettuato mediante modello F24 disponibile gratuitamente presso qualsiasi Ufficio Postale o Sportello Bancario.
Si segnala che, in aggiunta all'F24, dal 1 Dicembre 2012 è possibile eseguire il versamento a mezzo di apposito bollettino postale.
Nel modello dovrà essere inserito il codice catastale C627 - (che identifica gli immobili situati nel Comune di Chieri);
 
3912 - come codice per l'abitazione principale e sue pertinenze (vedi pagina avviso IMU)
3918 - come codice per altri fabbricati - COMUNE

Scadenze di pagamento

  • 1^ rata - acconto entro il 16 Giugno - pari ad 50% dell'imposta annua calcolata con l'aliquota e la detrazione di base
  • 2^ rata - saldo entro il 16 Dicembre - conguaglio dell'imposta annua calcolata con l'aliquota e la detrazione comunale