1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Maltempo 11 agosto 2019 - informazioni utili

 

Pubblichiamo gli aggiornamenti sulle misure momentaneamente adottate dal Comune di Chieri per sostenere i cittadini che hanno subito danni causati dal maltempo di domenica 11 agosto 2019.

Esenzione pagamento canone occupazione suolo pubblico per messa in sicurezza immobili

I cittadini che devono effettuare lavori di ripristino e messa in sicurezza degli immobili possono essere esentati dal pagamento del canone di occupazione suolo pubblico.

Per usufruire di tale deroga, le richieste dovranno pervenire entro il 30 settembre 2019.

E' sufficiente compilare il modulo di occupazione suolo pubblico e, dopo aver inserito il periodo di svolgimento lavori, indicare nella motivazione: "per fenomeno meteorologico dell'11 agosto 2019"

Permesso posto auto

I cittadini residenti in ZTM e la cui autorimessa non è fruibile a causa degli eventi calamitosi di domenica 11 agosto, possono chiedere entro il 30 settembre 2019 un permesso sosta per parcheggiare la propria auto in una delle seguenti zone:

- parcheggio dell'Ospedale - Zona Silvio Pellico, fino ad esaurimento posti
- parcheggi a raso di alcune aree blu

Richiesta permesso per un posto auto nel parcheggio Multipiano dell'Ospedale - Zona Silvio Pellico

  • presentare all'ICA Imposte comunali ed affini S.r.l., una dichiarazione in carta semplice che riporti i dati personali, la targa del veicolo e la seguente motivazione: "dichiaro di non poter disporre del proprio posto auto in autorimessa o area privata a causa del fenomeno meteorologico dell'11 agosto 2019".
  • pagare €10 per il rilascio della tessera del parcheggio da ritirare presso la Polizia Municipale

Richiesta permesso per sosta gratuita nei parcheggi a raso di alcune aree blu

  • consegnare alla Polizia Municipale  il modulo sottostante,  disponibile anche presso gli uffici di via San Raffaele, 24
  • portare una marca da bollo da €16 (ai sensi del d.p.r. 642 del 26/10/1972).
 

Danni ai privati

Comunichiamo che, al momento, non siamo in grado di fornire indicazioni precise in merito alla possibilità di ottenere ulteriori risarcimenti.
Maggiori informazioni saranno disponibili dopo che verrà reso noto l'esito delle richieste relative allo stato di emergenza e di calamità avanzate dal Comune e dalla Regione Piemonte. 
Invitiamo pertanto i cittadini a conservare tutta la documentazione relativa ai danni subiti e agli interventi effettuati (fotografie, preventivi di spesa, fatture, etc.).