1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

RISORSE TECNOLOGICHE

11.5 PROSEGUIRE IL PERCORSO DI TRANSIZIONE AL DIGITALE


 

Servizi online

Rendere più snello e veloce l’accesso ai servizi da parte dell’utenza, ottimizzando l’erogazione dei servizi online già attivi (servizi demografici, Suap, edilizia) e rendendone disponibili di nuovi (pre-iscrizioni nidi comunali, iscrizioni estate ragazzi) attivando, per i servizi che lo richiedono, la modalità di pagamento online.


I risultati

2020
 

Con lo scoppio dell'emergenza epidemiologica Covid-19 le tecnologie si sono affermate come elemento indispensabile per garantire il funzionamento del Comune e mantenere i servizi e le prestazioni per cittadini e imprese.

Questa situazione straordinaria, ha portato con sé, oltre alle criticità e drammatiche problematiche che hanno afflitto il Paese, anche una serie di opportunità di sviluppo e di miglioramento, che il Comune di Chieri sta cercando di cogliere per rispondere più prontamente ai nuovi bisogni e alle nuove necessità.

2019
 

Si è consolidato lo Sportello on-line dell’anagrafe, dello stato civile e dell’elettorale, che consente di richiedere e ottenere certificati in tempo reale, senza limiti di orario e senza doversi recare di persona presso gli uffici comunali, ma semplicemente utilizzando internet da un qualsiasi dispositivo (pc, tablet, cellulare).
L’accesso è consentito solo attraverso Spid, aderendo appieno alle disposizioni in materia di accessibilità ai servizi digitali della PA. Nel corso dell’anno sono stati emessi 187 certificati.

E' entrato in funzione il servizio di consultazione della propria posizione tributaria relativa alle imposte comunale IMU e ICI per tutti i cittadini residenti- J-Trib. E' inoltre possibile verificare la presenza di eventuali avvisi di pagamento e si può effettuare il calcolo degli importi previsti, sia in modalità libera (con una calcolatrice e l'inserimento dei dati relativi ai propri immobili) che strutturata attraverso l'identificazione con SPID, che consente di aver già il calcolo relativo alla propria situazione. 

E' stato attivato il portale J-Suap per la presentazione delle pratiche relative alle attività produttive.

A seguito di un periodo di sperimentazione graduale, si è consolidata la metodologia di presentazione delle pratiche di esercizio di vicinato, somministrazione, strutture ricreative, trasporto -magazzinaggio e attività artigianali.

L’accesso da parte degli operatori delle istanze avviene solo attraverso SPID e l’intero iter avviene solo in formato digitale.


ALTRE AZIONI CONNESSE ALL'OBIETTIVO OPERATIVO 11.5 SERVIZI ONLINE

E' stato approvato uno schema di convenzione quadro per la disciplina delle modalità di accesso alla banca dati anagrafica del Comune.

Con tale atto si è inteso favorire l’attività delle altre Pubbliche Amministrazioni e degli Enti gestori di pubblico servizio, attivando un processo di innovazione volto a consentire loro, ai soli fini strettamente necessari per lo svolgimento dell’attività cui sono preposti, l’accesso on-line alla banca dati dell'Anagrafe della propria popolazione residente, attraverso l’uso di un portale accessibile con modalità protetta e autonoma.

Tale attivazione consente alle forze dell’ordine una verifica nei registri anagrafici completi e aggiornati in tempo reale anche al di fuori degli orari di apertura degli uffici comunali e la semplificazione del reperimento di informazioni da parte di enti gestori di servizi pubblici; in modo parallelo, viene semplificato il lavoro degli operatori di anagrafe rispetto alle richieste esterne (deliberazione di Giunta comunale n. 219 del 15/11/2019).


Infrastruttura tecnologica interna

Razionalizzare e ottimizzare l’infrastruttura tecnologica interna, con diversi interventi: 

  • nuova gestione delle postazioni di lavoro e della rete informatica; completamento della migrazione al cloud di tutto il patrimonio dati
  • completamento del cablaggio degli uffici comunali
  • nuovi affidamenti dei servizi di telefonia e connessione internet
  • individuazione nuovi strumenti di comunicazione con l’esterno (posta elettronica, segnalazioni disservizi da parte dei cittadini)
  • ottimizzazione utilizzo dei software; adeguamenti in materia di privacy e sicurezza.
 

CABLAGGIO SEDE MUNICIPALE

I risultati

2020
2020
 

Sono stati realizzati i lavori di cablaggio relativi ai locali dello Sportello unico al Cittadino e alle imprese, Sportello Turistico, Sportello tributi, Servizio demografici ed elettorale, Servizio Politiche Sociali, Sala gruppi consiliari e l'area istituzionale Sindaco-Giunta-Consiglio.

E’ stato inoltre predisposto un un nuovo impianto di wifi per la biblioteca civica, grazie all’ottenimento di un contributo europeo.

2019
 

Sono stati programmati e realizzati importanti interventi finalizzati a razionalizzare e ottimizzare l'infrastruttura tecnologica dell'Ente.

Sono stati eseguiti i lavori di cablaggio di parte della sede municipale, al fine di garantire un miglioramento delle postazioni di rete in termini di affidabilità e velocità e al contempo una riduzione dei costi di manutenzione grazie all’abbattimento del tasso di guasto.

I lavori relativi alla prima fase, riguardanti una parte degli uffici della sede municipale (uffici tecnici, uffici finanziari, direzione, area educativa, uffici assessori, centro stella) sono stati collaudati nel mese di novembre 2019.

Sono stati affidati i lavori per la seconda fase del cablaggio, che coinvolge i locali al piano terra del Palazzo comunale (uffici politiche sociali, Sportello Unico, gruppi consiliari), l'area istituzionale Sindaco-Giunta-Consiglio e il palazzo Comando Polizia Municipale (determinazione 856 del 24/12/2019).


ADESIONE A CSI PIEMONTE E AFFIDAMENTO IN HOUSE SERVIZIO DI CONDUZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE

I risultati

2020
2020
 

E' stato affidato per l'anno 2020 il servizio di conduzione del sistema informativo comunale Csi Piemonte, con affidamento in house (determinazioni dirigenziali n. 47/2020 e n. 391/2020).

E’ stato versato il contributo di consorziamento a CSI per l'anno 2020 (determinazione dirigenziali n.165 del 26/03/2020).

Sono state, inoltre, svolte le attività per garantire il funzionamento dei diversi servizi in ambito tecnologico:

  • software: lo sviluppo software è stato effettuato sulla base delle necessità dell'Ente e annualmente vengono introdotti nuovi software e rinnovate le licenze dei software in uso. In particolare è stata posta continua attenzione al funzionamento della suite dell'Ente che consente una gestione integrata dei vari software utilizzati dagli uffici. Nel 2019 è entrato in funzione il software per la gestione telematica delle gare di gare d’appalto, in attuazione della direttiva comunitaria 2014/24/EU sugli appalti pubblici, che ha introdotto l’obbligo di abbandono della modalità di comunicazione cartacea tra stazioni appaltanti e imprese in tutta la fase di gara. Nel 2020 sono stati acquistati un software per la gestione delle prenotazioni online degli appuntamenti dei Servizi che fanno attività di sportello (determinazione dirigenziale n. 332 del 6/7/2020) e una funzionalità aggiuntiva del software per la gestione delle presenza/assenza del personale, che consente la timbratura virtuale, nata con l'aumento del lavoro agile iniziato nel periodo di emergenza Covid-19 (determinazione dirigenziale n. 273 del 29/05/2020)
  • conservazione sostitutiva: è stato affidato l'incarico di  conservazione sostitutiva fino al 31/12/2020 (determinazione dirigenziale n. 490 del 9/8/19)
  • servizi Cloud: è stato affidato il servizio di cloud computing fino al 30/6/2021 in Convenzione Consip (determinazione dirigenziale n. 91 del 26/2/19)
  • servizio di posta elettronica: è stato affidato il servizio, in modalità Cloud per un periodo di 24 mesi (determinazione dirigenziale n. 339 del 07/07/2020). Il servizio è stato migliorato in termini di funzionalità e di sicurezza, ottimizzando da un lato il servizio di comunicazione con l’esterno (cittadini, professionisti, istituzioni) e dall'altro i processi di comunicazione interni all’ente, con il potenziamento in particolare delle funzionalità di collaborazione con caselle condivise, dell’editing collaborativo dei documenti e dell’implementazione di una opportuna piattaforma integrata per la messaggistica istantanea e la videoconferenza. L'upgrade realizzato è finalizzato inoltre a salvaguardare la sicurezza del servizio di posta, per fronteggiare i pericoli e i disservizi causati dagli attacchi informatici. Il prodotto (Zimbra Open Source) è caratterizzato da codice sorgente aperto e pertanto rientra nelle logiche del riuso del software della pubblica amministrazione, ai sensi dell’art. 68, comma 2-bis del CAD
  • pec e firma digitale: sono state gestite le nuove attivazioni e le disattivazioni per gli amministratori comunali e i dipendenti; ed è stato rinnovata la casella di posta certificata del protocollo per un periodo di 3 anni, fino al 15/6/2023 (determinazione dirigenziale n. 274 del 29/05/2020)
  • sistema printing: sono state svolte azioni di ottimizzazione, mantenimento e monitoraggio del funzionamento (stampanti, scansioni etc)
  • servizio di telefonia fissa: è stato prorogato l'affidamento del servizio di telefonia fissa, in attesa di poter attivare la convenzione Consip. Nel 2019 l’Ente si è dotato di due nuovi centralini telefonici e dei nuovi apparecchi telefonici per le singole postazioni di lavoro (determinazione dirigenziale n. 703 del 21/11/19). Nel 2020, per dare completare e massimizzare le prestazioni del nuovo sistema di telefonia, sono state acquistate nuove funzionalità (rubrica su PC, 15 licenze per postazioni telefoniche remotizzate) garantendo anche il servizio da remoto, particolarmente utile con l'incremento del lavoro agile iniziato durante l'emergenza legata al Covid-19 (determinazione dirigenziale n. 152 del 24/03/2020) 
  • servizio di wi-fi pubblico: è stato affidato il servizio di hot-spot wi-fi pubblico fino al 31/12/2020 (determinazioni dirigenziali n. 476 del 6/8/19 e n. 254 del 21/05/2020); grazie al finanziamento di 15.000 euro del bando europeo Wifi4Eu, è stato realizzato il cablaggio per la nuova rete wifi della biblioteca, ed è in fase di realizzazione la posa degli access-point e l'attivazione del servizio, che garantirà un accesso più sicuro ed efficiente alla rete di wifi pubblico. (determinazione dirigenziale n. 342 del 09/07/2020);
  • servizio di connessione dati: è stato affidato il servizio fino al 31/12/2020 con tariffe stabilite dalla Convenzione Scr Piemonte – Gara 53-2014, nelle more dell’aggiudicazione della nuova gara SCR denominata “Servizi di trasmissione dati e larga banda per i soggetti di cui all’articolo L.R. 19/2007 e s.m.i” (determinazione dirigenziale n. 329 del 03/07/2020) 
  • servizi di telefonia/internet scuole: sono state approvati gli indirizzi relativi ad un Piano di revisione e sviluppo delle linee di fonia e delle connessioni internet per gli istituti comprensivi chieresi. Tali indirizzi prevedono, a carico degli istituti, l'assunzione della titolarità dei contratti di fonia e connessione internet e conseguente dismissione, a cura del Comune, dei propri contratti. Il piano, che permette maggior autonomia gestionale alle scuole e risolve le criticità del precedente sistema, si è quasi completamente concluso nel corso del 2019 e prevede un successivo rimborso da parte del Comune dei costi (deliberazione di Giunta comunale n. 31 del 20/2/2019). Dopo aver acquistato tre centralini telefonici per le sedi degli istituti comprensivi I°-3°-4°. Per completare il miglioramento dei servizi di fonia e gestione dati di tutti i plessi scolastici è stata acquistata ulteriore strumentazione tecnologica (3 Gigaset repeater Hx e 3 telefoni senza filo Gigaset CL 390 (Plesso Pellico), 2 apparecchi j139 e 2 licenze relative (Scuola Porta Garibaldi), 6 licenze ip per terze parti (Scuola Nostra Signora della Scala) (determinazione dirigenziale n. 152 del 24/3/2020).
2019
2019
 

Il Comune ha manifesto la volontà di aderire al Consorzio per il Sistema Informativo - CSI Piemonte (deliberazione di Consiglio comunale n. 83 del 21/11/2019).

L'accoglimento della richiesta, avvenuta nella seduta dell'Assemblea del CSI Piemonte in data 20 dicembre 2019 rappresenta un punto di partenza per la riprogettazione della gestione delle postazioni di lavoro mirata a garantire innovazione, efficienza, trasparenza e sicurezza.

Il CSI Piemonte è tra i soggetti che si contraddistinguono quali enti di eccellenza a livello nazionale e punto di riferimento regionale in tema di ICT, che - in qualità di ente strumentale della pubblica amministrazione piemontese in campo telematico ed informatico - progetta e gestisce sistemi informativi, realizza prodotti ad alta tecnologia e mette a disposizione strumenti di lavoro versatili ed innovativi.

Tale adesione consente la possibilità di affidare in house il servizio di conduzione globale del sistema informativo comunale, in scadenza al 31/12/19, che comprende le attività di gestione, manutenzione, presidio, service desk sulle postazioni di lavoro e interventi su server interni, reti locali, centrale telefonica e servizi collaterali.


BANDA ULTRA LARGA

 

Mettere in condizione il territorio e i suoi abitanti di accedere a tutte le possibilità che una città innovativa e moderna può offrire: in particolare, realizzare il progetto relativo alla rete di banda ultralarga in fibra ottica, che consentirà di poter usufruire della massima velocità di connessione e di più servizi digitali in un mondo sempre più interconnesso.

I risultati

2020
 

Dall'inizio dei lavori al mese di agosto, dopo 31 settimane di lavori, sono state cablate 4.000 unità immobiliari, che possono beneficiare di in un'infrastruttura "a prova di futuro", capace di abilitare velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo, in un momento storico che ha reso quanto mai evidente la necessità di connessioni ultraveloci per consentire, ad esempio, il lavoro in modalità smart working o per poter seguire lezioni tramite le piattaforme di didattica a distanza.

La fibra ultraveloce è già disponibile nell'area a nord est della città, a partire da via Fea, dove sorge la centrale ottica in cui sono posizionati gli apparati necessari per l'erogazione del servizio da parte degli operatori partner di Open Fiber.

Con la Fibra si possono abilitare numerosi servizi innovativi per Enti, cittadini e imprese di Chieri, come lo streaming online di contenuti in hd e 4k, l'e-learning, la telemedicina, il cloud computing, la domotica, nonché le applicazioni smart city per la gestione del territorio, dalla videosorveglianza ai sistemi per il controllo dei livelli di inquinamento.

Open Fiber è un operatore che non vende servizi al cliente finale ma è attiva esclusivamente nel mercato all'ingrosso, offrendo l'accesso a tutti gli operatori interessati.
Media Communication, Tiscali, Vodafone e WindTre sono le aziende partner che per prime stanno commercializzando servizi sulla rete ultraveloce realizzata nel comune di Chieri, ma nei prossimi mesi altri operatori cominceranno a erogare servizi sfruttandone l'infrastruttura.

Con lo scoppio dell'emergenza epidemiologica Covid-19 le tecnologie si sono affermate come elemento indispensabile per garantire il funzionamento del Comune e mantenere i servizi e le prestazioni per cittadini e imprese.

Questa situazione straordinaria, ha portato con sé, oltre alle criticità e drammatiche, problematiche che hanno afflitto il Paese, anche una serie di opportunità di sviluppo e di miglioramento, che il Comune di Chieri sta cercando di cogliere per rispondere più prontamente ai nuovi bisogni e alle nuove necessità.

Una descrizione più approfondita dei servizi sospesi, rimodulati, delle criticità e delle opportunità in ambito di tecnologie legate al periodo Covid-19 sono disponibili nella sezione dedicata.

2019
 

E' stata approvata la convenzione con Open Fiber Spa per la realizzazione di infrastrutture e reti dati ad altra velocità sul territorio comunale (deliberazione di Giunta Comunale n. 72 del 17/04/2019). E’ previsto il cablaggio di 13.000 unità immobiliari, per uno sviluppo della rete pari a 105 km, a fronte di un investimento totale da parte di Open Fiber di 4 milioni di Euro per costruire la rete su suolo pubblico e privato e il ripristino di carreggiate e marciapiedi manomessi.

Il territorio comunale è stato suddiviso in 5 grandi lotti e nel mese di novembre 2019 è stato dato l’avvio ai lavori del primo lotto Quadrante nord-ovest.

La fine lavori è prevista pere fine 2021.