1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Accesso agli atti pratiche edilizie

Per la visione e/o richiesta di copie di atti e documenti relativi a pratiche edilizie

 
Descrizione.
Come accedere.
Documentazione da presentare.
Come presentare la domanda.
Costi.

Descrizione

L'accesso agli atti consente di prendere visione o richiedere copie di atti e documenti relativi a pratiche edilizie. Il richiedente deve essere titolare di un interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti (es. proprietario, acquirente di immobile con contratto preliminare di compravendita, confinante).
Due le tipologie di accesso:

  • ove non risulti l'esistenza di contro-interessati all'esercizio del diritto di accesso 
  • ove invece risulti l'esistenza di contro-interessati all'esercizio del diritto di accesso
 

si ricorda che qualora sia in atto una procedura di abuso edilizio con notizia di reato l'ente competente a rilasciare il nulla-osta all'accesso agli atti è la Procura.

Come accedere

Se cittadino

Il privato cittadino deve recarsi allo Sportello Edilizia, prendendo la lettera C, in possesso di:

  • i riferimenti delle istanze da richiedere (online i registri, nella sezione "Come presentare la domanda")
  • il pagamento dei diritti di segreteria di almeno una pratica e la delega del proprietario (nel caso in cui non fosse il diretto interessato)
 

Se professionista - CTU - agenti immobiliari

La domanda deve essere presentata all'Ufficio tecnico previo appuntamento da prenotare tramite l'Agenda on-line professionistiL'appuntamento avrà una durata di 30 minuti circa.

Nel caso vengano individuati soggetti contro interessati, gli uffici provvederanno allo spostamento dell’appuntamento al fine di garantire al contro interessato il tempo minimo previsto dalla legge (10 gg) per la presentazione delle controdeduzioni. La mancata disdetta dell'appuntamento equivale alla rinuncia all'istanza, la documentazione verrà archiviata e sarà oggetto di nuova istanza e nuovo pagamento dei diritti.

La prenotazione prevede:

  • l'accesso al sito appuntamenti e la scelta della data dell'appuntamento
  • la compilazione direttamente sul sito internet di un form che rappresenta il modulo di istanza, successivamente adottato dal protocollo del Comune come richiesta ufficiale
  • fissazione dell’appuntamento almeno 7 gg dopo la data di compilazione del form

Documentazione da presentare

  • domanda di accesso agli atti
  • il documento d'identità, in corso di validità, del richiedente
  • l'atto notorio attestante il diritto reale sull'immobile o l'area oggetto di verifica (es. proprietario, usufruttuario etc...)
  • copia del versamento del diritto di segreteria per ricerca e visione pratiche pari al costo delle pratiche richieste
  • la lettera d'incarico o delega nel caso l'accesso avvenga tramite un delegato (professionista, agente immobiliare, CTU ed altro)

Come presentare la domanda

La domanda deve essere compiutamente compilata in ogni sua parte. Nella domanda si devono indicare gli estremi dell'atto del quale si intende prendere visione o estrarre copia.

Non saranno prese in considerazione le domande contenenti indicazioni generiche che non consentano di individuare con certezza il documento richiesto o di valutare l'interesse che fonda l'esercizio del diritto di accesso.
Qualora non siano presenti gli allegati o non siano conformi alle richieste (ad esempio: pagamento inferiore al dovuto) l’ufficio provvederà ad annullare l’appuntamento.

I dati da inserire sono reperibili mediante consultazione on-line dei registri (pubblicati secondo i combinati disposti degli artt. 48 e 60 della L.R. 56/77) disponibili in download.

 
 
 
 
 

Costi

Pagamento presso la Tesoreria del Comune di Chieri:
Filiale Unicredit via Palazzo di Città, 8 Chieri
Codice IBAN: IT62P0200830362000003248324