1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione

Autenticare una firma

Contenuto della pagina

Descrizione

L'autenticazione di firma consiste nell'attestazione, da parte del funzionario incaricato, che la firma in fondo al documento è stata apposta in sua presenza, previa sua identificazione. 

Destinatari

  • Cittadini maggiorenni residenti e non
  • se minorenne, la firma deve essere effettuata da chi esercita la potestà o dal tutore
  • se interdetto o incapace di intendere, la firma deve essere effettuata dal tutore
  • se analfabeta o impedito fisicamente, il funzionario incaricato provvede all'autentica attestando l'impedimento a firmare, senza bisogno di testimoni
  • se impossibilitato a recarsi allo Sportello Unico, un funzionario provvederà ad autenticare la firma direttamente al domicilio dell'interessato, previo appuntamento da concordare con il personale dello Sportello

Modalità

Occore presentarsi di persona allo Sportello Unico al Cittadino con un documento di riconoscimento e la dichiarazione che si intende firmare, precedentemente compilata

Costi

Marca da bollo vigente: € 16

Diritti di segreteria: € 0,52

 

In caso di esenzione

Diritti di segreteria: euro 0,26

Informazioni utili

Le firme su istanze o dichiarazioni da presentare alla Pubblica Amministrazione o ai gestori di servizi pubblici (Enel, Telecom, ecc.) non devono più essere autenticate (D.P.R. 445/2000).
E' sufficiente firmare davanti al funzionario dell'ente incaricato a ricevere la pratica o inviarla via posta allegando un documento di riconoscimento.
I funzionari comunali possono autenticare solo firme su atti (domande, istanze, dichiarazioni) diretti esclusivamente agli organi della Pubblica Amministrazione.
Per gli usi il cui fine è a carattere privatistico, occorre rivolgersi ad un notaio.